venerdì 5 febbraio 2016

CHIACCHIERE DI CARNEVALE: LA MIGLIORE RICETTA

Non potevano mancare nel periodo più divertente e colorato dell'anno le friabili e golose chiacchiere. Le chiacchiere piacciono davvero a tutti e sono chiamate con nomi diversi a seconda della regione da dove provengono: cenci, bugie, frappe, crostoli, galani, sfrappole, fiocchetti e tanti altri. Solitamente, la forma che si da alle chiacchiere e quella rettangolare con i due taglietti al centro, ma si possono fare di tutte le forme possibili e immaginabili. C'è chi sostituisce la grappa con del vino bianco secco, del Marsala o del Rum o, chi aggiunge all'impasto la scorza grattugiata del limone. Friggete le chiacchiere in abbondante olio bollente di semi di ottima qualità e cospargetele con abbondante zucchero a velo: una tirerà l'altra e la vostra serata sarà allegra e divertente insieme a famiglia, amici e parenti. Le chiacchiere di Carnevale si possono decorare anche con il miele e i confettini colorati, con del cioccolato fondente fuso o ancora innaffiate con il liquore Alchermes. Buona visione.















PLAY VIDEO

Nessun commento:

Posta un commento